Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi
lunedì 26 Febbraio 2024

(Adnkronos) – Epar, l’ente bilaterale di riferimento della contrattazione collettiva Cifa e Confsal, ha istituito, con un avviso, un contributo a fondo perduto per la realizzazione o l’implementazione di academy aziendali anche per le pmi. Si tratta di una grande novità per il nostro Paese, dato che finora solo le grandi imprese hanno realizzato o utilizzato le academy. Questo per un evidente problema di costi da sostenere ma anche per una limitata penetrazione della cultura della formazione continua presso le strutture medie e piccole.  L’avviso 'Academy aziendale' pone fine a questa impasse e indica che il percorso di crescita è a portata di tutte le imprese il cui organico non sia inferiore ai 40 dipendenti. L’iniziativa di Epar punta a sviluppare le competenze dei lavoratori, rafforzando così la competitività dell’azienda e incrementando l’occupabilità delle risorse umane. Lo fa abbracciando un sistema strutturato di progettazione formativa strettamente correlato ai fabbisogni specifici dell’azienda (taylor made).  Il contributo finanziario, pari al 70% delle risorse maturate con l’adesione all’ente bilaterale, copre i costi della formazione in aula o in Fad (quindi anche quelli dell’infrastruttura digitale), quelli della progettazione dei percorsi formativi e quelli dell’intero ambiente.  “Grazie a questo avviso può iniziare un’altra storia per le pmi. Dotate di un ambiente formativo di qualità, consigliate e seguite nel percorso intrapreso, oggi sono messe in grado di adattarsi meglio e più velocemente ai cambiamenti dei mercati e di sviluppare con maggiore convinzione soluzioni innovative sia in termini di prodotto che di organizzazione” dichiara il presidente di Epar, Manlio Sortino.  “Con questo avviso, si innova e si espande la stessa area della bilateralità, cioè il terreno dove le parti sociali condividono il meglio della loro collaborazione” commenta il presidente dell’associazione di imprese Cifa Italia, Andrea Cafà, che prosegue: “C’è, da parte nostra, la forte consapevolezza di quanto le pmi abbiano bisogno di essere supportate. Molto semplicemente, abbiamo accolto la sfida di essere al loro fianco e di costruire i migliori strumenti per l’azienda e per le persone che vi lavorano”. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande di contributo Academy aziendale è fissato al 2 marzo del 2025. L’Avviso è a sportello. Per conoscere le modalità di accesso al contributo andare su www.epar.it. Per informazioni scrivere a avvisoacademy@epar.it.  —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Leggi anche…