Ineos presenta il Fusilier, sarà 100% elettrico o con range extender
domenica 25 Febbraio 2024

(Adnkronos) – Dopo avere 'riscritto' il segmento dei fuoristrada duri e puri con il suo Grenadier, oggi Ineos conferma il percorso sulla strada delle zero emissioni con un nuovo 4X4, il Fusilier che sarà disponibile in versione 100 % elettrica, ma anche con range extender. Una scelta di sostenibilità insomma che non va a inficiare le doti fuoristradistiche del futuro modello, senza compromettere le prestazioni su strada. A confermare l'opzione di una variante con un piccolo motore a benzina che alimenta un generatore per preservare il livello di carica della batteria è stato lo stesso fondatore di Ineos, Jim Ratcliffe, in occasione della presentazione a Londra , spiegando come questa variante potrà soddisfare al meglio le esigenze dei clienti in tutto il mondo. "I Bev – ha ricordato – sono perfetti in alcune situazioni, per esempio per i brevi viaggi e i servizi di consegna nei centri urbani, ma il nostro settore e i governi devono avere aspettative realistiche in merito alle altre tecnologie che possono contribuire ad accelerare il ritmo del cambiamento. Per questa ragione per il Fusilier abbiamo introdotto un propulsore alternativo che riduca drasticamente le emissioni ma che garantisca l’autonomia e la capacità di rifornimento richieste in specifiche situazioni.” La conferma dei dettagli di questo secondo propulsore e i tempi per l’introduzione sul mercato saranno svelati nell’autunno 2024.  Sviluppato in collaborazione con Magna, fornitore ai vertici della categoria per il settore automotivee già partner di Ineos per il primo modello, il Fusilier è basato sul solido DNA del Grenadier, cui aggiunge un approccio moderno e un’identità distintiva, con una lunghezza e una altezza leggermente ridotta rispetto al capostipite. Il nuovo 4X4 sarà costruito su un’apposita piattaforma skateboard abbinata a una struttura top hat, a un sottoscocca in acciaio e portiere e chiusure in alluminio. Magna produrrà il veicolo nel suo stabilimento di Graz in Austria, e parte dello sviluppo del nuovo 4X4 includerà un programma di collaudo sul Monte Schöckl, situato vicino all’impianto di assemblaggio dell'azienda. La presentazione del primo modello 100% elettrico ha fornito a Ineos la possibilità di ribadire l'impegno più ampio nei confronti della decarbonizzazione, ricordando l'attenzione all'idrogeno dimostrata con il un Grenadier dimostrativo con celle a combustibile presentato in occasione del Goodwood Festival of Speed a luglio 2023.  —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Leggi anche…

Gpl e metano, il risparmio è a doppia cifra

(Adnkronos) - Da un'analisi del Gruppo Holdim i carburanti gassosi consentano agli automobilisti notevoli risparmi sul costo alla pompa, oltre a garantire minori emissioni. I risultatti sono sorprendenti, per una vettura bi-fuel, dotata di impianto Gpl o metano...