Nuova Fiat Panda: fuga dei brevetti in rete
mercoledì 7 Febbraio 2024

(Adnkronos) – La nuova Fiat Panda è in dirittura di arrivo e intanto in rete spopolano le prime immagini relative a probabili brevetti che anticipano quale sarà la silhouette della futura city car “italiana”.  Immagini e indiscrezioni che non sono state supportate da una comunicazione ufficiale del Marchio torinese, eppure tante le assonanze con la futura Fiat Panda, novità che sarà presentata con molta probabilità, poco prima dell’estate.  Rispetto all’attuale generazione, la Panda del futuro avrà ben poco in comune, sarà più lunga e larga, avrà un frontale completamente carenato, gruppi ottici a LED e soprattutto non avrà emissioni perché sarà dotata di un motore completamente elettrico.  Cambia anche nella zona posteriore, i gruppi ottici hanno una forma che ricorda la Nuova Lancia Ypsilon, il lunotto spiovente è impreziosito da un piccolo spoiler.  Va ribadito che seppur tutte le riviste specialistiche hanno riportato la notizia e soprattutto le immagini di quella che sarà la futura utilitaria di casa Fiat, non c’è alcuna certezza.  Tanti i dettagli che richiamano a quello storico concept, la Centoventi, dove spazio, originalità e personalizzazione avevano preso il sopravvento, elementi questi che su di un’auto di così largo interesse, potrebbero essere vincenti.  La nuova Panda potrebbe arrivare quest’anno, l’11 luglio ricadranno i 125 anni di FIAT, quale occasione migliore per lanciare un modello che generazione dopo generazione ha sempre riscosso un grande successo e risollevato le vendite di un Marchio, che proprio in questo momento, deve fare i conti con una produzione che non decolla. Le auto elettriche per quanto efficienti e sostenibili, sembrano ancora non esser gradite dal pubblico europeo, italiani in testa. —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Leggi anche…

Apple non produrrà auto elettriche

(Adnkronos) - Apple non produrrà auto elettriche.  Un progetto durato più di dieci lunghi anni e che ha richiesto investimenti per svariati miliardi, tuttavia per la Apple non ci sono i presupposti per produrre un’auto elettrica, le scommesse del futuro sono ben altre...